Cessione del Quinto

denaroLa cessione del quinto è una modalità di finanziamento tra le più concesse in Italia, sia per la facilità con cui si può ottenere credito che per il vantaggio da un punto di vista dei tassi di interesse che sono applicati.

Chi può fare domanda della cessione del quinto? La legge italiana prevede che possano richiedere questa tipologia di finanziamento tutti i lavoratori dipendenti, sia di enti pubblici che di aziende private, nonché i pensionati di anzianità.

Che tipologia di oggetti si possono acquistare? Praticamente non ci sono limiti, dato che la cessione rientra tra i prestiti “non finalizzati”, ovvero concessi senza necessità di dire alla banca la finalità dello stesso (anche se molte volte essa viene chiesta).

Come sono le rate? L’importo che si deve restituire mese dopo mese è fisso per tutta la durata del finanziamento.

Come si può procedere al rimborso? Per legge, il rimborso della cessione del quinto può avvenire tramite una trattenuta, dalla busta paga netta o dalla pensione netta, della rata mensile. Tale somma di denaro viene poi versata dal datore di lavoro (ovvero colui che effettua tale trattenuta) alla società finanziaria. A carico del dipendente, dunque, non ci sono incombenze relativamente al rimborso del finanziamento.

E’ possibile fare domanda di cessione del quinto se si è protestati o cattivi pagatori? Assolutamente si, dato che le banche sono propense a concedere questo prestito anche a chi ha avuto dei disguidi finanziari in passato. Non ci sono assolutamente problemi, basta semplicemente fare domanda e entro breve si potrà avere una risposta di fattibilità.